Categorie
Benessere

Metodo ed esecuzione degli esercizi per gli addominali obliqui

Altri muscoli Addominali, oltre al retto dell’Addome, sono i muscoli Addominali Obliqui Interni ed Esterni.
Essi sono disposti a destra ed a sinistra rispetto al Retto dell’Addome. Hanno fibre disposte in senso, appunto, obliquo rispetto all’asse longitudinale del corpo. Vengono interessati da movimenti di torsione del busto e da movimenti di flessione laterale dello stesso.
Spesso, se si è alle prime armi, si rischia di non riuscire ad isolare bene gli Obliqui dell’Addome e di far lavorare il Retto Addominale.
Una buona contrazione degli Obliqui la si ottiene nel momento in cui la spalla è indirizzata verso il ginocchio opposto, come ad esempio nel tanto noto quanto vecchio esercizio “della bicicletta”.
In questo esercizio ci si mette in posizione supina con le mani dietro la nuca e la schiena ben aderente al pavimento. Il movimento comincia quando si inizia a simulare la pedalata e si avvicina, alternativamente, il ginocchio destro al gomito sinistro ed il ginocchio sinistro al gomito destro.
Altro esercizio per allenare gli Obliqui dell’Addome è il crunch con torsione in stabilizzazione piede-ginocchio.
In questo esercizio, sempre partendo dalla posizione supina, si sollevano le gambe, portando le cosce in direzione del soffitto, quindi perpendicolari al pavimento. Le gambe sono parallele al pavimento, quindi le ginocchia formano un angolo retto, più o meno. I piedi sono a martello, indirizzati verso il soffitto. Anche l’angolo gamba-piede è di circa 90°.
Per eseguire questo esercizio le ginocchia devono essere divaricate, al contrario dei piedi che sono invece uniti. Le mani sono poste dietro la nuca ed i gomiti ben larghi. A questo punto poggiamo il gomito destro a terra, usandolo a mo’ di perno, e solleviamo la spalla sinistra, indirizzandola verso il ginocchio destro. Poi alterniamo.
Altro esercizio è quello del side bend o flessione laterale del busto.
Questo esercizio per gli Obliqui dell’Addome si esegue in piedi, afferrando una coppia di manubri. Si flette il busto alternativamente a destra ed a sinistra, senza piegarsi avanti o indietro, ma solo lateralmente. Questo esercizio può essere eseguito anche con un solo manubrio, per cui si effettuerà il movimento prima tutto da un lato, poi dall’altro.
Durante gli esercizi per gli Addominali è molto importante, come del resto durante l’esecuzione di tutti gli esercizi, eseguire, oltre che un perfetto movimento, anche una perfetta respirazione. I muscoli Addominali sono muscoli espiratori quindi, per enfatizzarne la contrazione, occorre espirare l’aria nel momento in cui si ha la contrazione addominale, cioè nel momento in cui il torace si avvicina al bacino e viceversa. L’aria deve essere soffiata fuori dai polmoni fin dall’inizio del movimento, per arrivare ad averla espulsa quasi tutta in fase di massima contrazione.
NOTA IMPORTANTE: Questi articoli hanno esclusivamente valore informativo e non devono essere mai interpretati come consulenza tecnico-sportiva. Le suddette informazioni vanno utilizzate solo ed esclusivamente sotto la vostra diretta responsabilità. Gli autori di www.dapalestra.com non potranno essere ritenuti in alcun modo responsabili per qualsiasi danno, diretto o indiretto, derivante dall’uso, proprio od improprio, delle informazioni e degli esercizi ivi contenuti. Si ricorda e consiglia di consultate sempre il vostro medico prima di iniziare una qualsiasi attività fisica.
Abbiamo spiegato in modo esaustivo come allenare i muscoli addominali obliqui.