Categorie
Benessere

Tornare in forma dopo le feste: dieta ed esercizi

Le feste portano con sé divertimento, voglia di stare con i propri cari e tanto piacere a tavola. Ma, con esse, arrivano spesso dei chili di troppo, un po’ di appesantimento e il cruccio di aver lasciato la propria routine di benessere fisico per abbracciare i pranzi e le cene con maggiore intensità. Ma come tornare in forma dopo le feste? Che dieta e che esercizi seguire?

Tornare in forma con il giusto allenamento

Iniziamo subito con il precisare che si intende tornare in forma in tempi relativamente rapidi, lo si deve fare unendo i benefici di un buon percorso nutrizionale con quelli del giusto allenamento.

Ricordiamo come la migliore soluzione fitness sia quella di alternare l’attività cardio con quella dei pesi. In questo modo si contribuirà a riattivare i gruppi muscolari messi a riposo durante le feste. Inoltre, si andrà a stimolare la componente ormonale che è collegata a questa tipologia di allenamento.

Per riuscirci non è, peraltro, necessario sottoporsi a lunghe ed estenuanti sedute. È sufficiente alternare circa 15 minuti di attività cardiovascolare a 15 minuti di attività con i pesi. Bisognerà ripetere questa combinazione per circa 2-3 volte la settimana, ottenendo in questo modo interessanti vantaggi sul proprio benessere, ma senza strafare.

Cosa mangiare per tornare in forma dopo le feste

Passiamo dunque al comprendere cosa mangiare per tornare in forma dopo le feste. Uno sbaglio piuttosto comune è quello di astenersi dal mangiare con un digiuno post-festività. Chi si sceglie di sottoporsi a questo trattamento vorrebbe compensare gli eccessi precedentemente maturati. Ebbene, non è certo questo il modo per raggiungere i propri obiettivi in meno tempo. Anzi, alternare gli eccessi del periodo delle feste con il digiuno post-festività non farà altro che peggiorare le cose. Questo determinerà un forte squilibrio metabolico con abbassamento del metabolismo basale e inducendo a condizioni di fame che, spesso, possono essere sopite solamente dietro nuove abbuffate.

Ma cosa fare, allora? La cosa migliore per tornare in forma è certamente quella di abbassare gradualmente il livello di calorie assunte, mantenendo però sempre alto il livello di sazietà. Sono da preferire gli alimenti ricchi di fibre come verdura, frutta, cereali integrali e alimenti ricchi di proteine come pesce e carne.

Consigli finali

Se quanto sopra è abbastanza chiaro, allora dovrebbe esserlo anche il fatto che la ricetta per arrivare a disporre di un ritorno graduale e sostenibile al peso forma sia quella dell’equilibrio. E l’equilibro non potrà che essere riposto sia sul fronte dell’allenamento fisico che su quello dell’alimentazione.

Per quanto concerne ad esempio l’allenamento, è ben non strafare. Se si arriva da qualche settimana di riposo, la cosa peggiore che si potrebbe fare è quella di pensare di poter ripartire subito con un elevato ritmo di intensità. Così facendo, però, ci si espone al rischio di stress, traumi e infortuni che potrebbero ritardare il ritorno alla consueta routine.

Lo stesso si può ben dire per quanto concerne l’alimentazione post-festività. È infatti opportuno trovare il giusto mix tra carboidrati, proteine e grassi, che non sottovaluti – evidentemente – anche la necessità di ricorrere a un’attenta e costante idratazione.

Orientativamente, ricorda che il fabbisogno di acqua per un adulto è pari a circa 1,5 – 2 litri al giorno, da assumere dilazionati durante tutta la giornata. Il fabbisogno potrebbe tuttavia essere anche maggiore nel caso in cui si scelga di fare attività fisica all’aperto o in palestra, o la giornata sia particolarmente calda.