Categorie
Benessere

Prevenire gli infortuni in palestra

Chiunque pratichi attività sportive, a qualsiasi livello, è perfettamente consapevole che il rischio di trami muscolari o tendinei è sempre in agguato.
È importante quindi seguire dei piccoli accorgimenti al fine di prevenire eventuali infortuni in palestra.
Una delle prime regole da seguire è quella di non saltare mai il riscaldamento prima di un normale allenamento.
L’aumento della temperatura corporea riduce l’attrito tra le articolazioni grazie all’aumento della produzione di liquido sinoviale che permette ai tendini di scorrere più facilmente.
Altra regola fondamentale per evitare infortuni in palestra, è quella di rispettare una giusta progressione dei carichi.
I muscoli, rispetto ai tendini, hanno un adattamento molto più veloce; ciò è dovuto alla scarsa vascolarizzazione dei tendini stessi che causa una più lenta rigenerazione.
È fondamentale allora che i tendini abbiano il tempo di rinforzarsi prima di aumentare i carichi di intensità. Per evitare quindi traumi e lesioni, la progressione deve essere molto graduale.
Al termine di ogni seduta di allenamento, effettuare degli esercizi di stretching che interessino i muscoli allenati, ciò al fine di facilitare l’eliminazione dei cataboliti prodotti durante l’allenamento, consentendo così al muscolo di recuperare in minor tempo.
La tensione del muscolo deve protrarsi per breve tempo ( circa 15 sec.), non deve provocare dolore evitando di molleggiare.
Altro elemento importante, per evitare infortuni in palestra, è quello di non prefissare traguardi irraggiungibili, eseguire test nello sport, e fissare degli obiettivi personalizzati , senza correre il rischio di chiedere al nostro organismo più di ciò che effettivamente potrebbe fare.
Ogni circa 4 settimane di allenamento, per non sovraccaricarsi, l’ideale è inserire una settimana di scarico, riducendo l’intensità del carico.
In questo modo consentiamo all’organismo di recuperare la fatica, dandogli il tempo di riparare eventuali lesioni a livello muscolare o tendineo.
Non dobbiamo infatti dimenticare che l’allenamento, soprattutto se è intenso, sottopone l’organismo ad uno stress, che se utilizzato in modo adeguato, aiuta ad ottenere i risultati desiderati, ma se non opportunamente dosato, può provocare più danni che benefici.
Abbiamo trattato l’argomento ” infortuni in palestra “.