Categorie
Benessere

Rilassamento muscolare e tecniche di rilassamento

Il rilassamento serve a sviluppare la capacità di autocontrollo dello sportivo per ridurre l’ansia, accrescere fiducia e autostima e favorire la concentrazione. Le tecniche di rilassamento sono varie e le più note sono i massaggi della massoterapia che aiutano a decontrarre e sciogliere i muscoli, lo yoga, la meditazione ed il training autogeno.

Il rilassamento è principalmente una condizione psicofisica che si raggiunge attraverso un processo che consiste nel “non” fare assolutamente niente con i propri muscoli per permettere gradualmente anche alla mente di raggiungere il riposo totale.

Alcuni principi di base della tecnica di rilassamento muscolare progressivo del dottor Edmund Jacobson ideata negli anni ’30 sono :
– per raggiungere il massimo rilassamento esercitarsi con regolarità non lasciando più di 4 giorni tra un allenamento e l’altro;
– la durata è da 30 a 45 minuti e durante la pratica non bisogna essere disturbati;
– indossare indumenti comodi e caldi ed assicurarsi di aver creato un ambiente circostante confortevole;
– respirare inspirando col naso fin nell’addome, espirare e aspettare l’impulso istintivo di inspirare prima di procedere a inspirare di nuovo col naso. Per assicurarsi della correttezza della respirazione poggiare una mano sull’ombelico e sentire l’alzarsi e l’abbassarsi dell’addome.

In dapalestra.com abbiamo scritto “Il rilassamento muscolare”.