Categorie
Benessere

Il fegato e le sue funzioni

Il fegato è la più grande ghiandola a secrezione esterna contenuta nella parte alta e destra dell’addome.
Nell’individuo adulto ha un peso di circa 1500 grammi, è riccamente vascolarizzato ed è la ghiandola centrale del
metabolismo intermedio, deposito del glicogeno e sede di importanti biosintesi proteiche.

Il fegato, essendo una ghiandola, ha un’azione secretiva e produce numerose sostanze come la bile ed altri prodotti metabolici.
La bile, liquido viscoso e verdastro, è secreta dagli epatociti (500-1000 ml al giorno), convogliata nella cistifellea o colecisti
dove viene immagazzinata per poi essere riversata attraverso le vie biliari nel duodeno quando i cibi dallo stomaco passano
all’intestino.
La bile è essenziale per la digestione dei grassi e delle vitamine liposolubili ( A-D-E-K).
Le numerose funzioni del fegato possono essere riunite in tre gruppi principali:
1. quelle riguardanti il sangue
2. quelle riguardanti gli elementi nutritivi
3. quelle riguardanti la disintossicazione

1. Sangue.
Il fegato svolge un importante ruolo nella formazione e distruzione di eritrociti durante il periodo fetale.
Rimuove dal sangue la bilirubina che si forma al momento della lisi degli eritrociti.
Il fegato sintetizza le proteine plasmatiche e produce la protrombina e il fibrinogeno che intervengono
nella coagulazione del sangue.
La vitamina K è utilizzata dal fegato nella formazione della protrombina ed una carenza di tale vitamina
determina ritardo nella coagulazione del sangue, infatti nelle malattie epatiche la coagulazione del sangue può essere
compromessa determinando sanguinamento dalla cute e dalle mucose.

2. Elementi nutritivi.
Carboidrati.
Il fegato immagazzina sotto forma di glicogeno i carboidrati ingeriti, l’adrenalina circolante ed il glucagone mobilitano il glicogeno
epatico e lo convertono in glucosio ematico.
Solo il fegato è provvisto dell’enzima fosfatasi necessario per tale scissione.
Proteine.
Il fegato interviene nel catabolismo delle proteine ed è in grado di deaminare gli aminoacidi in eccesso, con formazione di
ammoniaca che è poi capace di convertire in urea.
Nell’insufficienza epatica aumentano gli aminoacidi circolanti che possono comparire anche nell’urina.
Grassi.
I sali biliari prodotti dal fegato sono essenziali per la digestione e l’assorbimento dei grassi.
All’interno del fegato avviene la sintesi di trigliceridi e colesterolo.
Il grasso di deposito è mobilizzato secondo la necessità ed è convertito in corpi chetonici dal fegato.
I corpi chetonici sono metabolizzati da altri tessuti con produzione di calore ed energia.

Vitamine.
Il fegato funge da deposito di vitamine e ferro ed interviene nel loro metabolismo.
Le vitamine liposolubili sono immagazzinate in esso per cui gli oli di fegato (dei pesci) sono una ricca sorgente di vitamina A e D.
3.Funzione disintossicante
Molte sostanze naturali dell’organismo come pure alcuni farmaci vengono modificati dal fegato prima di essere eliminati dal rene.
Alcune sostanze, come per esempio i barbiturici, sono completamente metabolizzate dal fegato, anche l’alcool ingerito viene
metabolizzato per il 90- 95% al livello del fegato da un enzima, l’alcol deidrogenasi.
Tali processi protettivi vengono detti di disintossicazione.
La funzionalità del fegato può essere compromessa da stili di vita scorretti tra cui:
l’alcolismo, il tabagismo, l’uso di sostanze stupefacenti, l’abuso di farmaci ( steroidi anabolizzanti), dieta incongrua (grassi,
fritture, caffeina).
Il fegato può essere colpito da malattie di origine virale come le varie forme di epatiti, oppure può andare incontro a una condizione
chiamata “fegato ingrossato”.
La cronicità di queste patologie può dare origine ad un processo degenerativo e grave chiamato cirrosi.
Data la grande importanza di questo organo, l’intero organismo si trova in grossi guai, se esso non
funziona al meglio.
Anche gli antichi erano consapevoli di questo, tanto da credere che nel fegato risiedesse la forza fisica,
la caparbietà, il coraggio e le passioni di ogni uomo.
E’ allora il caso di dire, che per avere benessere fisico e psichico, “bisogna avere fegato”!
Articolo redatto dalla dott.ssa Faieta Nadia
Abbiamo affrontato in modo esauriente l’argomento ” il fegato “.